Stop ai dolori acuti, al formicolio e al braccio «pesante». E’ attivo al “Fazzi” un ambulatorio che cura i nervi delle articolazioni.

Niente più dolori atroci e formicolio causati dalla compressione dei nervi di mani, spalle, polsi, gomiti, piedi, caviglie e altre cause.

Da qualche settimana, presso il reparto di Neurochirurgia diretto dal dr. Alessandro Melatini (in foto), è stato attivato, in collaborazione con i reparti di Ortopedia e Chirurgia, l’ambulatorio che cura le patologie del Sistema nervoso periferico (Snp).  L’attività dell’ambulatorio, unico in tutta la Asl di Lecce,  è coordinata dai dottori Manfredo Esposito e Crescenzo Capone.

Oltre a curare le più diffuse sindromi da “intrappolamento” (compressione dei nervi), l’ambulatorio è nato per risolvere i casi più complessi, quali:

la Sindrome dell’egresso toracico, ossia l’intrappolamento (spesso doloroso) del plesso brachiale (i nervi che muovono e sensibilizzano  parte del torace, spalla, braccio e mano). Si  manifesta con formicolio e «peso» al braccio e  può far pensare ad un’ernia del disco cervicale.

Tumori dei nervi (quasi sempre benigni, ma anche maligni e midollari, in zone complicate come il plesso brachiale).

le patologie traumatiche dei nervi motori e sensitivi, spesso in seguito a incidenti stradali, con traumi sui nervi tagliati e strappati. Con autotrapianto di nervi prelevati da zone poco utilizzate.

«Ovviamente – chiarisce il primario Melatini - curiamo anche le più diffuse patologie dei nervi delle articolazioni», quali:

Sindrome del tunnel carpale (molto comune, originata dalla compressione del nervo mediano al polso);                                                                                                                                 

Sindrome del canale di Guyon (compressione del nervo ulnare al polso);

Sindrome del tunnel cubitale (dovuto alla compressione del nervo ulnare al gomito);

Sindrome del tunnel radiale (compressione del nervo interosseo posteriore);

Sindrome di Wartenberg (compressione del nervo radiale);

Compressione del nervo sciatico-popliteo esterno (all’altezza del ginocchio);  

Sindrome del tunnel tarsale, che colpisce piede e caviglia;

Meralgia parestetica o malattia di Roth (sindrome dolorosa legata a cause spesso di tipo fisico, quali obesità, abiti troppo stretti e altro);  

Neuroma di Morton (che interessa i nervi sensitivi del piede).

All’ambulatorio si accede il terzo lunedì di ogni mese dalle 12 alle 13.  Per informazioni e prenotazioni telefonare al numero 0832/661492, contattabile lunedì e  giovedì dalle 10 alle 13.