Lo spirito di abnegazione degli operatori e dei tecnici ha permesso ai Laboratori analisi della Asl di funzionare regolarmente.

Tutto è bene quel che finisce bene. I laboratori analisi dell’area nord della Asl, che nei giorni scorsi erano bloccati, sono tornati alla normalità.

 Così come era stato anticipato ieri dalla direzione aziendale, questa mattina gli utenti hanno potuto presentare le impegnative agli sportelli e farsi prelevare il sangue nei box di prelievo.

Al Poliambulatorio della “Cittadella della Salute”, un avviso posto sul dispenser dei numerini-priorità ha informato gli utenti che potrebbero esserci ancora dei ritardi, NONOSTANTE L’IMPEGNO DEGLI OPERATORI.

E di grande impegno e sacrificio si è trattato. In questi giorni infatti il personale addetto agli sportelli dell’accettazione ha dovuto rimanere in servizio oltre l’orario di lavoro, proprio per far fronte ai disagi imprevisti creati dal cambio di sistema operativo dei computer.

Anche al laboratorio analisi del “Vito Fazzi”, tutto è ripreso con regolarità. Le analisi sono garantite sia ai ricoverati e alle emergenze del pronto soccorso, sia agli utenti esterni.